Sanzioni

La legge provinciale sulla Mobilità pubblica n. 15 del 23 novembre 2015 prevede, all’art. 50, sanzioni nei confronti degli utenti che trasgrediscono le prescrizioni di legge.

A titolo d’esempio, si indicano le seguenti sanzioni:

chi danneggia, deteriora o insudicia i mezzi, i locali, le stazioni e le fermate del trasporto pubblico nonché i loro arredi ed accessori, è tenuto al pagamento di una sanzione amministrativa da 100,00 euro a 600,00 euro, fatte salve le disposizioni penali ed il risarcimento dei danni;

qualora l’utente compia atti tali da compromettere la sicurezza e regolarità del servizio di trasporto pubblico nonché l’incolumità degli altri utenti, il personale incaricato al controllo e il/la conducente del mezzo hanno la facoltà, a loro insindacabile giudizio, di ritirare il titolo di viaggio, qualora questo sia nominativo, e di impedire o sospendere nelle forme di legge la prosecuzione del viaggio;

Per domande scrivere a sanzioni.gebuehren@sasabz.it

Pagamenti informatici attraverso il portale dei pagamenti “ePayS” di Alto Adige Riscossioni SpA

Manuale_ePayS_pagoPA

immediatamente nelle mani dell’agente accertatore all’atto della contestazione in contanti;

entro i successivi 5 giorni, presso la sede di Bolzano, via Buozzi 8 (Uffici amministrativi 5° piano) previa appuntamento e presso la biglietteria SASA a Merano, Via delle Corse 82

Se il pagamento non ha avuto luogo entro i termini di cui sopra, verrà notificato al trasgressore il provvedimento di ingiunzione, maggiorato delle spese di procedimento.

Sanzioni a carico degli utenti dei servizi di trasporto pubblico